Carosello 3000 Livigno
 
 
GO TO

WINTER

  Livigno
Estate 2016 Livigno: Sentieri Trekking Livigno

SENTIERI TREKKING a Carosello 3000 - Livigno

Strada sterrata che, passando per la Vetta Blesaccia, collega le stazioni di monte delle due cabinovie Carosello 3000 di San Rocco e Livigno Centro. E’ un percorso estremamente panoramico che consente di ammirare i panorami di tutta la valle di Livigno fino al lago e, a tratti, anche della parallela Val Federia.


Sentiero pianeggiante che, partendo dall’arrivo della cabinovia Carosello 3000 di San Rocco, porta al monte delle Rezze, dove è posizionata la famosa statua del Madonon. Questa location rappresenta uno dei punti panoramici più impressionanti della valle di Livigno e ospita anche il rifugio aperto Involt dal li Resa (lasciate un messaggio nel libro dei viaggiatori!) Lungo il percorso sono visibili in lontananza i ghiacciai dell’Ortles, del Cevedale e le creste affilate del Monte Bernina (4049 m). Giunti a destinazione si può decidere se rientrare utilizzando la stessa via oppure proseguire verso valle percorrendo il sentiero del Plascianet.


Sentiero che dal Monte delle Rezze (Madonon) si incammina verso valle incrociando la strada poco al di sotto della stazione intermedia della cabinovia Carosello 3000 di San Rocco. La parte alta, sassosa e a tratti scoscesa (consigliabile quindi solo a camminatori esperti), presenta un paesaggio roccioso tipico dell’alta quota. La parte bassa è invece pianeggiante e, nei pressi dei due rifugi aperti Baitel del Canton e Baitel del Plascianet, si presenta come un incantevole terreno alpino di pascoli e boschi. All’incrocio dei due rifugi, il sentiero incrocia delle varianti di difficoltà media che possono essere percorse fino a valle.


Il sentiero collega l’arrivo della cabinovia Livigno Centro con la stazione intermedia della cabinovia Carosello 3000 di San Rocco. Il nome è dovuto all’attraversamento dei pascoli dove solitamente stanziano i bovini di razza Highlander, dal caratteristico pelo lungo. Nel mezzo il sentiero presenta due varianti che scendono verso il sentiero “Troi da li Tea”.


Breve ma bellissimo sentiero che nei pressi dell’arrivo della cabinovia Livigno Centro si incammina verso valle. L’ingresso è segnalato da una croce posizionata su un costone roccioso, mentre il sentiero viaggia verso valle tra aree boschive, tratti scoscesi e punti panoramici. Nel finale il percorso si spiana incontrando la splendida radura del Plan del la Golp ed incrocia il sentiero “Troi da li Tea”.


Sentiero che, con partenza presso la stazione intermedia della cabinovia Livigno Centro, conduce su un lungo percorso pianeggiante estremamente panoramico. Lungo il percorso si incontrano le tradizionali “Tea”, dimore contadine utilizzate durante la stagione estiva e le splendide sculture lignee di alcuni artigiani locali. Il sentiero incrocia la strada sterrata che riporta in paese nei pressi della cabinovia Carosello 3000 di San Rocco, ma può essere percorso all’interno del bosco fino al termine del paese in zona Forcola.


Strada sterrata che dall’arrivo della cabinovia Carosello 3000 di San Rocco, ridiscende e percorre completamente la magica Val Federia. Un’immersione nella natura più vergine di Livigno tra paesaggi incontaminati e pascoli alpini. Il percorso, che presenta lungo il percorso alcune varianti (e incrocia il sentiero che sale verso il Passo Cassana), sbocca sulla strada presso il ponte della Calcheira.


Mountain Bike Livigno - Estate 2016

Share this article